Le 8 maggiori cause di bassa autostima

Le 8 maggiori cause di bassa autostima


Molti si chiedono quali siano le maggiori cause di bassa autostima. Prendersi cura di se stessi è la base dell’autostima. Senza la volontà e la capacità di amarsi e prendersi cura della propria persona è molto difficile raggiungere un profondo senso di sicurezza e consapevolezza.

Se durante la tua infanzia e la tua fanciullezza hai ricevuto amore e comprensione è molto probabile che la tua autostima sia buona o non profondamente bassa.

Può accadere che i tuoi genitori non siano stati molto comprensivi, e questo ti ha fatto soffrire, e probabilmente, ti fa soffrire ancora oggi.

autostima-fiducia-in-se-stessi

Ma ricorda: è possibile superare le mancanze del tuo passato solo divenendo ora un buon genitore per te stesso.

Quali possono essere le circostanze dell’infanzia che causano bassa autostima?

  • Genitori molto critici

Genitori continuamente critici oppure che pongono standard di comportamento impossibili da raggiungere possono generare un forte senso di colpa e di inferiorità. Il sentire continuamente le critiche dei tuoi genitori o delle persone a te vicino può aver generato in te una tendenza all’autocritica.

  • Perdita significativa durante l’infanzia o la fanciullezza

Se durante l’infanzia si è separati dai genitori a causa di un divorzio o di un lutto, si può rimanere intrappolati in un forte senso di abbandono. Questa mancanza può generare un sentimento di vuoto e di insicurezza. Da adulti per colmare i sensi di vuoto e di abbandono si può diventare particolarmente dipendenti nei confronti di una persona oppure del cibo, delle droghe, del lavoro e di ogni altra cosa ti aiuti a limitare il dolore della perdita.

  • Abusi dai genitori

Abusi fisico o sessuali sono le forme estreme di deprivazione affettiva. Eventi simili possono lasciare un’insieme di varie sensazioni: senso di inadeguatezza, di insicurezza e di colpa. Gli adulti che sono stati abusati da piccoli, possono continuamente sentirsi vittime. A causa di ciò possono sviluppare, a loro volta, un senso di ostilità nei confronti della vita e degli altri. I ragazzi che hanno subito abusi possono avere difficoltà nelle relazioni intime una volta divenuti adulti.

Leggi anche Le conseguenze della bassa autostima

  • Genitori con problemi di alcolismo o abuso di sostanze

    autostima

In una famiglia in cui i genitori abusano di alcol e altre sostanze stupefacenti il clima può presentarsi come caotico e l’atmosfera  familiare molto instabile.  Il bambino apprende a negare le proprie ansie e il dolore connesso alla situazione familiare. Molti di questi bambini crescono con una bassa autostima e un limitato senso di sicurezza. In una ambiente simile è difficile per il bambino sviluppare un senso di sicurezza e di fiducia. In queste situazioni, spesso, si negano i problemi e le emozioni connesse ad essi.

  • Genitori trascuranti

Alcuni genitori, oggigiorno, sono presi dalle proprie preoccupazioni, dal proprio lavoro e da tanti altri impegni. A causa della vita frenetica non riescono a dare ai propri figli le adeguate attenzioni ed le regole educative. I bambini cercano di crescere nel miglior modo possibile sviluppando, però, insicurezza, un forte senso di solitudine e di perdita. Una volta divenuti adulti essi possono continuare a negare a se stessi le proprie esigenze e i propri bisogni.

  • Rifiuto genitoriale

Non sempre il rifiuto significa la presenza di una violenza o abuso fisico, verbale e sessuale. Alcuni genitori possono trasmettere ai propri figli la sensazione di essere indesiderati. I bambini che si sentono negati nel loro essere possono sviluppare la percezione di non aver diritto ad esistere. Questo comportamento causa una forte tendenza all’auto-negazione e all’auto-sabotaggio.

  • Genitori iperprotettivi

I bambini che vengono accuditi e protetti eccessivamente possono non sviluppare mai una buona indipendenza, essi non sperimentano il rischio di uscire dal nucleo familiare. Da adulti, questi bambini, possono avere una forte insicurezza e difficoltà ad allontanarsi dalle persone di riferimento.

  • Genitori iperindulgenti

I bambini che vengono viziati da un’eccessiva indulgenza da parte genitori possono avere una insufficiente esposizione alla frustrazione e alla dilazione della propria gratificazione. Questi bambini non vengono educati ad accettare i limiti personali e della società. Da adulti possono avere la tendenza ad essere perennemente annoiati, mancanti di costanza e difficoltà a iniziare e perseguire un obiettivo.

affermazioni autostimaTi riconosci in alcune di queste categorie? In più di una?

Puoi inizialmente trovare difficoltà nel prendere consapevolezza dei tuoi problemi passati. I nostri ricordi d’infanzia sono spesso disorganizzati e indistinti, in particolar modo quando vogliamo dimenticare. Sappi che i tuoi genitori hanno fatto del loro meglio secondo il loro grado di consapevolezza e di conoscenza. Essi hanno fatto del loro meglio in base alle loro risorse personali. Queste ultime potevano essere limitate a causa di una deprivazione vissuta a loro volta.

Lo scopo del ricordare il passato non è quello di tornarci inutilmente ma quello di rammentare e poi lasciar andare.

In questo momento puoi accettare di divenire il genitore di te stesso. Assumiti la responsabilità di migliorare, di coccolarti, e di amarti incondizionatamente.

Credi di avere una bassa autostima? Vuoi migliorarla? Hai mai pensato di chiedere una consulenza gratuita ad un professionista? Perchè non provare a prendere in mano la tua vita? Contattami!

Avete delle domande o desiderate degli aggiornamenti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Seguimi su Twitter

Articoli

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: