Come mettersi nei panni altrui

Dopo un video sul mio canale YouTube su La causa delle discussioni, mi è arrivata una mail nella quale una signora mi sollevava un suo problema: aveva difficoltà a mettersi nei panni degli altri e a confrontarsi senza arrabbiarsi. Capita spesso, che il confronto di idee si trasformi in uno scontro. Per cercare evitare ciò voglio darti dei suggerimenti su come mettersi nei panni altrui. Se anche tu vuoi condividere il tuo punto di vista o hai delle domande lascia un commento.

Luca si trova in un supermercato e, dopo aver finito gli acquisti, va verso la cassa. La fila è lunghissima e lui ha poco tempo. Si mette in coda. Il tempo scorre. Pensa che farà tardi alla riunione. Inizia ad innervosirsi. La signora davanti a lui sta perdendo tempo perché non ricorda la password della carta di credito. Fa diversi tentativi ma non riesce. La signora si arrabbia con la cassiera perché dice che è la cassa che non funziona e non la carta. Dopo 5 minuti di dibattito la signora paga in contanti e va via. Quando arriva il suo turno, la cassiera gli rivolge la solita frase: “desidera una busta?”. La voce della ragazza è un po’ stizzita e arrabbiata. Lui le risponde in tono ancora più acido e arrabbiato, “come si permette di parlarmi così” pensa tra sé.

Quando crediamo che le altre persone si siano comportate in maniera sbagliata nei nostri confronti cerchiamo di ristabilire l’“ordine” facendoci valere o covando del rancore. Molto spesso la rabbia e il rancore sono la conseguenza del nostro desiderio che gli altri si comportino come vogliamo noi. Crediamo che ci sia un comportamento giusto e corretto in assoluto, senza valutare la situazione in maniera più ampia. Come hai potuto notare dalla storia di Luca molto spesso le persone hanno delle motivazioni per comportarsi in un certo modo. Alcuni comportamenti possono sembrarci non corretti ma ciò non significa che siano sbagliati in assoluto. Ognuno di noi, nell’esporre il proprio punto di vista o nello spiegare i propri comportamenti crede di stare nella ragione.

Come mettersi nei panni altruiCome mettersi nei panni altrui

Vorresti riuscire a gestire meglio la tua rabbia e il tuo rancore?

Credo che per domare la nostra rabbia sia importante imparare a mettersi nei panni altrui. Spesso, si rimane così intrappolati dalla propria idea e dalla convinzione che si è nel giusto che non si prova minimamente a sondare il pensiero altrui.

Nell’articolo di oggi voglio condividere con te dei suggerimenti su come mettersi nei panni altrui e sviluppare una maggiore comprensione. Se seguirai i miei consigli riuscirai a capire meglio il punto di vista altrui. Questo non significa giustificare tutti i comportamenti ma comprendere gli altri e cosa li spinge ad agire in un certo modo.

4 Passi per comprendere gli altri

La strategia che voglio consigliarti è composta di 4 passi.

  • Perché ti ha fatto arrabbiare? Cosa pensi nei confronti di quella persona?

Cerca, attraverso queste domande, di analizzare il tuo stato emotivo e i pensieri che lo hanno generato. Prova a capire quali emozioni stai provano dando loro un nome. Riconoscere le emozioni ti permetterà di riconoscere con più precisione quali pensieri sono alla base del tuo stato emotivo.

  • Perché, secondo te, l’altra persona si è comportata così? Quali sono stati i suoi pensieri? Quali convinzioni hanno guidato i suoi comportamenti?

Con queste domande ti immergerai nella vita e nel modo di pensare altrui. Cerca di capire cosa ha spinto l’altra persona ad agire in una determinata maniera. Prova ad immaginare quali pensieri, convinzioni ed esperienze lo hanno mosso.

  • Ti sei mai trovato ad avere gli stessi pensieri? Hai mai avuto le stesse convinzioni?

Se la risposta è SI, cerca di ricordare quando è successo. Prendi nota che anche tu ti sei comportato spinto dai suoi stessi pensieri e hai generato in altri la frustrazione e la rabbia che ora stai vivendo. Anche tu hai commesso degli errori, come è normale che sia. Cerca di avere la stessa comprensione che ti piacerebbe ricevere.

Se la risposta è NO, rifletti sui tuoi tratti caratteriali migliori. Prendine nota e poi cerca di capire come potresti sfruttarli per diminuire il tuo livello di frustrazione e rancore. Cerca di sfruttare le tue capacità e i tuoi valori per accettare e comprendere l’altra persona.

  • A fine esercizio, fermati a riflettere su cosa provi e pensi della persona che ti ha offeso. Questo punto è la conclusione dell’esercizio e ha lo scopo di ridefinire quello che provi verso l’altra persona.
Come utilizzare l’esercizio?

Per spiegarti meglio come utilizzare i suggerimenti voglio illustrarti come li ha utilizzati Luca.Come mettersi nei panni altrui

Dopo essere uscito dal supermercato Luca si è fermato a riflettere. Si è reso conto che la sua rabbia era causata dall’idea che la cassiera si sarebbe dovuta comportare in maniera più educata e corretta. Successivamente ha riflettuto che probabilmente la ragazza era arrabbiata per quello che le era appena successo con la signora precedente. Probabilmente la ragazza stava pensando “la signora mi ha veramente fatto arrabbiare. Aveva torto ma voleva avere ragione. Tutte a me capitano”.

Luca si è reso conto che si è trovato molto spesso nella stessa situazione della ragazza. Si è trovato a confrontarsi spesso con persone che pretendevano di avere ragione ma lui per educazione e lavoro non li ha potuti allontanare. Dopo aver riflettuto su quanto aveva vissuto la cassiera provò molta comprensione verso di lei e del suo lavoro stressante.

Le prime volte che utilizzerai questo esercizio ti sembrerà complicato. Con il tempo ti sarà sempre più semplice metterti nei panni altrui e comprendere i loro comportamenti.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto. Lascia un commento per farmi sapere cosa ne pensi.

Ricorda che

Cambiando il tuo modo di pensare puoi cambiare la tua vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + quattordici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)