Imparare a perdonare

Imparare a perdonare

Non si può mai essere privi di amarezza e sofferenza fino a quando si continua a pensare pensieri negativi e rancorosi. Per superare le amarezze e il rancore è importante imparare a perdonare.
Come puoi essere felice in questo momento, se continui a scegliere di essere arrabbiato e risentito? Pensieri di amarezza non possono creare la gioia. Non importa quanto ti sembrino giustificati, non importa quello che “loro” hanno fatto, se ti ostini ad aggrapparti al passato, allora non sarai mai libero.

Perdonare te stesso e gli altri ti libererà dalla prigione del passato

Imparare a perdonare

Quando senti che sei bloccato in qualche situazione, di solito significa che c’è più lavoro da fare, più perdono da donare a te stesso. Quando non riesci a fluire liberamente con la vita nel momento presente, di solito, significa che ti stai bloccando in un momento passato. Può essere rammarico, tristezza, dolore,

Imparare a perdonarepaura, senso di colpa, colpa, rabbia, risentimento, o talvolta anche un desiderio di vendetta. Ognuno di questi stati deriva dal rifiuto a lasciar andare, e non permettono di iniziare a vivere il momento presente.

Solo nel momento presente è possibile creare il futuro

Se ci si tiene stretti il passato, non si può vivere nel presente. E’ solo in questo momento, “adesso”, che i tuoi pensieri e le parole sono potenti.

Leggi anche 7 passi per raggiungere il perdono

 

Imparare a perdonare gli altri

Quando si incolpa l’altro, si dà via il proprio potere perché si sta regalando la responsabilità dei propri sentimenti a qualcun altro. Le persone nella tua vita possono comportarsi in modi che innescano reazioni di disagio in te. Tuttavia, essi non hanno potere sulla tua mente e sulla capacità di premere i bottoni emotivi che sono stati spinti. Assumiti la responsabilità per i tuoi sentimenti.  

Se imparerai ad assumerti la responsabilità della tua vita, le reazioni condizionate che ti hanno spinto fino ad ora, si trasformeranno in una nuova “capacità di rispondere.” In altre parole, si impara a scegliere consapevolmente piuttosto che semplicemente reagire.

Qui sotto troverai un breve video in cui ti parlo del perdono e della sua importanza.

Perdonare e accettare

Il perdono è un concetto difficile e confuso per molte persone, ma c’è una differenza tra il perdono e giustificare. Perdonare qualcuno non significa condonare il loro comportamento! L’atto del perdono avviene nella tua mente. Non hai nulla che ti lega all’altra persona. La realtà del vero perdono risiede nella creazione in te stesso di uno spazio libero dal dolore. E’ semplicemente un atto per liberare te stesso dall’energia negativa a cui hai scelto di aggrapparti.
Inoltre, il perdono non significa permettere ai comportamenti dolorosi altrui di continuare a minare la tua vita. A volte perdonare significa lasciar andare: perdoni quella persona e poi la rilasci. Prendere una posizione e definire confini sani è spesso la cosa più amorevole che si possa fare, non solo per se stessi, ma per l’altra persona. Qualunque siano i motivi che ti hanno creato rancore puoi lasciarli andare. Hai una scelta.

Leggi anche La dipendenza psicologica

Breve lettura per Imparare a perdonare

Puoi scegliere di rimanere bloccato nel risentimento, o puoi fare un favore a te stesso perdonando quello che è successo in passato, lasciando andare, e poi proseguire il tuo cammino. Prova a leggere e ripetere:

 

Imparare a perdonare

Apro il mio cuore . Cammino in direzione del perdono e dell’amore. Oggi, ascolto i miei sentimenti, e sono gentile con me stesso. So che tutti i miei sentimenti sono i miei amici. Il passato è finito, quindi non ha potere ora. I pensieri di questo momento creano le mie emozioni. Non è divertente essere una vittima. Mi rifiuto di continuare ad essere impotente. Mi assumo le mie responsabilità. Io mi libero dal passato, e vado  con gioia verso la serenità. Sono pronto a lasciar andare il passato. Sono disposto a perdonare.  Il passato è tutto finito. Lascio andare il vecchio modo di pensare. Lo lascio andare con facilità. Come perdono facilmente me stesso, così diventa più facile perdonare gli altri. Io amo e accetto i miei familiari esattamente come sono ora. Sono consapevole di me e mi accetto. Non posso pretendere la perfezione da me stesso o dagli altri. Non posso cambiare un’altra persona. Io lascio che gli altri siano ciò che sono. Ora rilascio il mio passato, i miei traumi infantili e scelgo di liberarmi. So che non posso essere responsabile per le altre persone. Io perdono tutti quelli che nella mia vita mi hanno fatto dei torti. Lascio andare le esperienze. Vivo il presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.