Come riconoscere le persone mature

Sei stato accusato di non essere una persona immatura? Hai accusato qualcuno di esserlo? Ti sei mai chiesto cosa significa essere maturi? Nell’articolo di oggi voglio spiegarti come riconoscere le persone mature emotivamente. Alla fine dell’articolo avrai imparato a capire quali sono le caratteristiche che connotano le persone mature affettivamente. Questo ti permetterà riconoscere le persone immature e di capire in quali aspetti puoi migliorare anche tu. Nel corso della lettura ti spiegherò le 3 caratteristiche principali che connotano le persone immature e 2 esercizi utili per crescere emotivamente.

Si parla spesso di maturità fisica e di adolescenza ma raramente di maturità affettiva. Come puoi immaginare la maturità fisica e quella emotiva non sempre vanno di pari passo. Non è raro incontrare giovanissimi maturi sul piano affettivo e cinquantenni che vivono ancora come ragazzini irresponsabili. È importante sottolineare che essere emotivamente maturi non significa essere sempre seri e seriosi. La persona matura riesce a comprendere quando è il momento di divertirsi e quando è quello di essere seri. Capita spesso che si confonda la maturità con la noia o la serietà. Come imparerai da questo articolo, le cose sono ben diverse.

La definizione di immaturità affettiva fa capire che il problema principale di queste persone risiede nella sfera affettiva. La persona emotivamente immatura è colei che ha difficoltà a cogliere l’emotività propria e altrui,. La difficoltà nel riconoscere le proprie emozioni può portare a commettere gesti impulsivi e a mal interpretare gli atteggiamenti altrui.

La persona emotivamente immatura non prova empatia per gli altri. Il problema maggior è quello di mettersi nei panni altrui. Questo può portare la persona a presentarsi come burbera, indelicata e senza tatto. Molto spesso questi atteggiamenti sono la conseguenza di una difficoltà a gestire il proprio stato emotivo.

La persona matura sul piano affettivo riesce a riconoscere e a gestire le proprie emozioni. Comprende cosa sta provando e identifica l’origine della propria sofferenza. Riesce a riflettere sul proprio stato emotivo e, di conseguenza, a gestirlo nel migliore dei modi.

La persona emotivamente immatura si fa travolgere dalle emozioni senza riuscire a frenarle.

Ma entriamo nel dettaglio e cerchiamo di capire come riconoscere le persone mature affettivamente.

Come riconoscere le persone mature

Riesce a dare un nome alle emozioni

Come hai potuto comprendere dall’introduzione la prima caratteristica delle persone mature è la consapevolezza del proprio stato emotivo. La persona affettivamente matura riesce a comprendere quali emozioni sta provando. Un aspetto importante è la sua capacità di dare un nome alle emozioni. Infatti, spesso accade che le persone etichettino le emozioni come belle o brutto oppure come piacevoli o spiacevoli. Questo modo di affrontare le emozioni non significa essere in grado di riconoscerle. La persona emotivamente matura è in grado di dire se prova: rabbia, gioia, ansia, tristezza, delusione, sconforto.Come riconoscere le persone mature

Questa mia riflessione non è solo un capriccio linguistico. Riuscire a dare un nome alle emozioni aumenta la capacità della persona a gestirle e a non farsi dominare da esse.

Quando soffri, ti riduci a dire “sto male” oppure riesci a riconoscere ed esprimere cosa provi?

Impegnati a riconoscere quale emozione stai provando.

Dare un nome alle emozioni aiuta anche a migliorare le proprie capacità di empatia. Comprendere cosa si sente dentro aiuta a capire cosa provano gli altri. Se vuoi imparare a metterti nei panni altrui puoi provar a fare gli esercizi che ti propongo nel video: Come affrontare le persone pesanti.

Si assume le proprie responsabilità

Un altro aspetto da non sottovalutare è la capacità di assumersi le proprie responsabilità. Le persone immature non hanno questa capacità e tendono a scaricare le proprie responsabilità sugli altri. Questo atteggiamento può essere causato dal timore di sbagliare oppure da quello di ricevere critiche. La persona immatura emotivamente ha un enorme timore del giudizio altrui e, di conseguenza, evita qualunque circostanza che possa esporla.

L’immaturo è colui che se disdice un appuntamento scarica la colpa su qualcun altro. La persona affettivamente matura si assume la responsabilità della propria decisione e non ha paura di esprimere il suo punto di vista.

Gli individui maturi riconoscono di aver commesso un errore e sono anche in grado di chiedere scusa.

Qualche tempo fa mi è capitato di vedere su YouTube un video ironico nel quale una nonnina si lamentava del fatto che i nipoti avevano detto a scuola che era morta la nonna. Tutto questo per giustificarsi del fatto che non avevano fatto i compiti. Nel video, la nonnina disse che quel mese era morta già 4 volte e voleva capire perché non era mai il nonno a morire.

La persona immatura si comporta come i ragazzi che per non assumersi la responsabilità dei propri errori danno la responsabilità alla nonnina o a chiunque altro.

Sono flessibili

Chi è emotivamente immaturo ha paura del confronto. Si chiude nella sua torre e non lascia entrare nessun nuovo stimolo o punto di vista. Come un cavaliere arroccato nella propria fortezza, chi è affettivamente immaturo non vuole sentire altri punti di vista o li sminuisce senza cercare di comprenderli.

Questo atteggiamento è la conseguenza del timore di scoprire di aver sbagliato. La persona si identifica con il proprio punto di vista al punto tale che non può permettersi di cambiarlo. Cambiare punto di vista viene vissuto come un errore personale e da evitare assolutamente.

A tutti piace aver ragione, ma la persona emotivamente matura si apre alle stimolazioni altrui. Si lascia contaminare da altri punti di vista allo scopo di conoscere l’altro e ciò che la circonda.

Alla persona flessibile piace conoscere ed è mosso dalla curiosità.

Come ti senti quando ti confronti con gli altri? Hai paura del punto di vista altrui o riesci ad accettare la diversità?

Leggendo l’articolo hai potuto comprendere come riconoscere le persone mature.

Ma cosa fare se ti sei reso conto di essere affettivamente poco maturo? Cosa puoi fare se tendi ad essere rigido sulle tue convinzioni e poco empatico?

Voglio presentarti 2 esercizi molto semplici ma potenti che possono aiutarti ad entrare più in contatto con le tue emozioni e a divenire emotivamente più maturo.

Come diventare emotivamente maturi

Tieni un diarioCome riconoscere le persone mature

Il classico diario adolescenziale può divenire un utilissimo strumento per accrescere la propria consapevolezza. Utilizza il diario per scrivere come passi le tue giornate e cosa ti accade. La differenza tra diario e agenda è che in quest’ultima segni gli appuntamenti mentre nel diario scrivi le tue impressioni e come ti senti. Puoi scrivere il diario tutte le sere oppure dedicare 10 minuti al giorno per compilarlo. Scrivi che emozioni provi e le tue sensazioni. Puoi anche scrivere quali situazioni sono state particolarmente importanti e quali sensazioni ti hanno lasciato. Puoi scrivere anche gli insegnamenti che puoi trarre dalle situazioni.

Mettere su carta le tue emozioni ti permetterà di accrescere la tua consapevolezza e anche la tua empatia rispetto al vissuto altrui.

Fatti ispirare da una guida

Quali personaggi reali, storici o della fantasia ti ispirano? Quali valori li guidano? Come si comportano con gli altri?

Leggi le biografie delle persone che stimi e cerca di comprenderne il modo di pensare e affrontare le situazioni. Avere delle figure di riferimento potrà aprirti a nuovi punti di vista.

 

Essere maturi emotivamente è un percorso che dura tutta la vita. Continuamente possiamo migliorare il nostro modo di vivere le emozioni e affrontare le situazioni. Dire che si è emotivamente maturi non significa aver raggiunto una meta. La crescita è continua e ricca di nuovi stimoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)