Le abitudini che ti rendono ansioso

Sai che esistono delle abitudini che possono aumentare la tua ansia? In maniera inconsapevole rischi di nutrire la tua ansia attraverso piccole abitudini dannose. In passato ti ho spiegato che cos’è l’ansia  e come superarla. Con questo articolo voglio aiutarti a riconoscere le abitudini che ti rendono ansioso e che rischiano di cronicizzare i tuoi problemi. Dopo aver letto l’articolo, scoprirai che in maniera involontaria sei tu a predisporti all’ansia.

L’importanza delle abitudini

Come ti ho spiegato nel video L’importanza delle abitudini, la nostra vita è caratterizzata in larga parte da comportamenti ripetitivi. La nostra routine determina gli obiettivi che raggiungiamo ma anche le emozioni che viviamo. Le abitudini hanno un grande potenziale positivo e negativo. Il fatto che alcuni comportamenti siano automatici ci fa capire come questi possano essere fuori dalla nostra consapevolezza. Riuscire a cambiare le abitudini è fondamentale se vuoi stare meglio e sentirti meno in ansia. Nell’articolo ti presento le abitudini deleterie che è il caso che tu cominci a cambiare.

Una volta che le abitudini positive avranno preso il sopravvento noterai cambiamenti sempre più importanti.

Come potrai scoprire con l’articolo di oggi esistono degli atteggiamenti che possono predisposti all’ansia e all’agitazione.

Le abitudini che ti rendono ansioso

Ho scelto di presentarti le abitudini che ti rendono ansioso affinché tu possa cambiarle e adottarne di più salutari.

Rimanere in poltrona

Quando ho letto che questa abitudine poteva predisporre all’ansia sono rimasto stupito. Ero convinto che stare sul divano a rilassarsi non avesse controindicazioni. In verità, diverse ricerche hanno messo in evidenza come sia importantissimo avere uno stile di vita attivo per diminuire i livelli di stress. Secondo diverse ricerche, fare quotidianamente una passeggiata permette di abbattere i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress. Ho approfondito questo argomento nel video Attività fisica e stress.

Se soffri di ansia, è bene che tu coltivi l’abitudine di fare attività fisica.

Rimanere in poltrona rischia di aggravare eventuali problemi di ansia.

Saltare i pasti

Mi capita sempre più spessi di ascoltare persone che, a causa della vita frenetica, saltino i pasti. Questo comportamento non è deleterio, se avviene di tanto in tanto. Se invece, è una consuetudine può diventare nocivo per il tuo benessere.Le abitudini che ti rendono ansioso

Quando salti i pasti metti sotto stress il tuo corpo a causa di un deficit energetico e di sostanze nutritive. Vi sono anche effetti sulla tua salute psicologica, digiunare può portarti ad essere irascibile e nervoso. Per una sana alimentazione è buona norma mangiare i pasti principali (colazione, pranzo e cena) e due spuntini (mezza mattinata e nel pomeriggio).

Una alimentazione regolare eviterà di mandare sotto stress il tuo corpo e la tua mente.

Troppa caffeina

Spesso sui forum, mi capita di leggere domande sugli effetti della caffeina sull’ansia. È bene ricordare che la caffeina e la teina sono sostanze che eccitano il nostro sistema nervoso. Un uso eccessivo di caffeina può portare a tachicardia, tremori, tensioni. Tutti sintomi simili all’ansia. Queste sostanze possono attivare il nostro sistema di allerta che è il responsabile principale dei problemi di ansia.

Quando si attiva chimicamente il proprio sistema nervoso è normale essere maggiormente predisposti all’ansia.

Se hai problemi di ansia cerca di ridurre al minimo il consumo di sostanze eccitanti come caffè, tè o energy drink. Se sei abituato a bere diversi caffè al giorno, diminuisci gradualmente. All’inizio, potresti provare fastidio, sonnolenza ma sono solo effetti temporanei.

Passare molto tempo sui social

Ti è mai capitato di scorrere la tua bacheca di Facebook o i profili Instagram? Questo atteggiamento può creare agitazione e frustrazione. Vedere le vite altrui descritte, molto spesso, come idilliache, può generare in te un senso di frustrazione e rabbia.

Anche se una parte di te può essere consapevole che le foto possono non essere veritiere e non rispecchiare la reale vita delle persone gli effetti sul tuo umore possono persistere ugualmente.

Invece di osservare la vita altrui attraverso i social, frequenta le persone dal vivo.

Numerose ricerche hanno messo in evidenza come le relazioni interpersonali possono essere un antidoto allo stress e all’ansia.

Fare tardi la sera

Fare tardi la sera è un’abitudine che coinvolge sempre più giovani. Andare a dormire tardi può avere effetti deleteri sulla tua salute psicologica per diversi motivi.

Le abitudini che ti rendono ansiosoIl primo motivo è che rischi di dormire poco. Per quanto ognuno di noi abbia esigenze diverse per riposare, è bene evitare di dormire meno di 7 ore. Dormire poco può portare ad un aumento dell’irritabilità e del nervosismo. A questi si aggiungono anche disturbi cognitivi. Molte ricerche hanno evidenziato come un deficit di sonno possa portare le persone ad essere maggiormente disattente e a non memorizzare le informazioni.

Un altro motivo per cui è bene avere un sonno regolare è dato dall’importanza dei cicli sonno-veglia. Se andiamo a dormire ad orari sempre differenti non permettiamo al nostro organismo di regolare adeguatamente i cicli circadiani (sonno-veglia). Si crea, con questo atteggiamento, una situazione di stress che coinvolge tutto l’organismo.

Il corpo per riposare e ricaricare le batterie ha bisogno di un sonno adeguato e regolare.

Fai sempre tardi? Dormi meno di 7 ore a notte? Vai a dormire sempre a orari differenti?

Se hai risposto si ad una di queste domande sei anche tu vittima questa cattiva abitudine. Ti consiglio di prestare la giusta attenzione alle tue abitudini notturne, potrebbero essere fonte di ansia e stress.

Rimanere isolati

Alcune persone si isolano dal mondo esterno per riflettere su se stesse. Questo atteggiamento non è un problema se non diventa un’abitudine. Se sei una persona che tende ad isolarsi ti consiglio di stare molto attento: rischi di generarti ansia e stress inutili.

Quando la persona rimane da sola tende maggiormente a ruminare. Per ruminazione si intende l’abitudine a ritornare, in maniera ripetitiva, su esperienze o emozioni negative. Il pensiero circolare e non finalizzato, classico della ruminazione, può portarti a provare ansia eccessiva e ad attivare inutilmente il tuo sistema dell’allerta. Infatti, se pensi ai problemi e ai pericoli rischi di vivere uno stato di preoccupazione costante.

Stare in mezzo agli altri e confrontarti ti permetterà di diminuire i tuoi livelli di ansia e di sviluppare un atteggiamento più proattivo. Essere stimolato dagli input degli altri ti aiuterà a vedere le situazioni da un’altra prospettiva. Ampliando il tuo punto di vista e sviluppando un atteggiamento più flessibile riuscirai a superare le difficoltà.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato a riconoscere le abitudini che ti rendono ansioso e che tendi a mettere più di frequente in pratica.

In quali abitudini ansiogene tendi a cadere più di frequente?

Prendendo consapevolezza dei comportamenti deleteri potrai apportare nella tua vita i cambiamenti che desideri.

Ricorda che piccole ma costanti modifiche nelle tue abitudini potranno portarti grandi benefici.

 

4 commenti su “Le abitudini che ti rendono ansioso”

  1. GRAZIE DAVVERO PER I SUOI CONSIGLI CHESERVONO AD OTTENERE UN LIVELLO DI VITA PIU’ TRANQUILLO E POSSIBILMENTE CON MENO PROBLEMI.

  2. Ottimo articolo! Io soffro di attacchi di panico da oltre 8 anni, che mi fanno vivere una vita a metà… pertanto mi portano a condurre una vita più isolata 🤷🏽‍♀️ le ho provate tutte, ma non riesco ad uscirne…

    1. Dr. Collevecchio

      Mi dispiace per la sua situazione. Credo che non bisogna mai perdere le speranze. Se non ha trovato beneficio con una psicoterapia, può iniziarne un’altra. In bocca al lupo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)