8 Comportamenti che distruggono le relazioni

In alcuni video sul mio Canale YouTube ti ho parlato di relazioni salde e di come migliorare le tue relazioni interpersonali. Voglio tornare su questo argomento perché le relazioni interpersonali e quelle amorose rappresentano una grande fonte di gratificazione e allo stesso tempo di sofferenza. Nell’articolo voglio spiegarti gli 8 comportamenti che distruggono le relazioni e di cui non sempre sei consapevole.

Gli atteggiamenti che ti presenterò possono essere tuoi oppure del tuo partner. Grazie a questo articolo potrai identificare quando state mettendo in atto comportamenti deleteri per la vostra relazione. Avere consapevolezza di ciò vi permetterà di evitare cortocircuiti comunicativi e relazionali.

Prima di andare avanti fammi sapere nei commenti se ti è capitato di avere partner che si sono comportati in maniera nociva per la relazione. Cosa facevano?

I circoli viziosi

È importante sottolineare che molti dei comportamenti che ti presenterò sono inconsapevoli. Le persone mettono in atto alcuni atteggiamenti spinti dalla paura, dal dolore, dalla difficoltà a gestire le proprie emozioni.

Ho voluto specificare questo per evitare di colpevolizzare le persone che, invece, cercano di fare del loro meglio in base agli strumenti che hanno a disposizione.

Paolo si chiudeva a riccio ogni volta che Marta raccontava alcune sue situazioni spiacevoli. Quando che la ragazza notava questo atteggiamento si urtava perché credeva che il ragazzo non fosse interessato a quello che le accadeva. La maggior parte delle volte lei sbuffava rimproverandolo di essere menefreghista. Questo comportamento scatenava in lui rabbia e desiderio di rivalsa.

Durante un colloquio Marta ha denunciato l’atteggiamento di chiusura di lui. Approfondendo le cause di un tale atteggiamento, lui ha ammesso di sentirsi in difficoltà perché si sentiva inutile di fronte ai problemi di lei. Il suo senso di inutilità lo faceva chiudere. Capito ciò, lei gli ha spiegato che non vuole da lui una soluzione ma semplicemente essere ascoltata.

Gli 8 comportamenti che distruggono le relazioni che a breve ti presenterò possono essere frutto di circoli viziosi che la coppia costruisce. Se vuoi approfondire, puoi vedere il video: gli equilibri nella coppia.

È importante riconoscere la presenza di circoli viziosi per comprendere che anche tu puoi far avvenire il cambiamento che desideri. Parte dell’andamento della relazione è nelle tue mani e tu puoi mettere in modo la trasformazione che vuoi vedere.

8 Comportamenti che distruggono le relazioni

Fare muro

La relazione si basa sulla reciprocità e sulla condivisione. Il mezzo migliore per condividere è la comunicazione. Parlare delle difficoltà, delle emozioni che si provano e delle esperienze piacevoli crea quel clima di condivisione che è alla base di una relazione salda.

Se vuoi rovinare la tua relazione puoi fare muro. Quando il tuo partner vuole parlare di argomenti che non ti piacciono o che ritieni scomodi puoi semplicemente evitare di parlarne e chiuderti. Un altro modo per rovinare velocemente la tua relazione è chiuderti e fare muro quando vi confrontate su emozioni dolorose e aspetti importanti della vita.

La storia di Paolo e Marta che ti ho presentato prima è il classico muro che i partner possono mettere in atto.

Essere distratti

Due amici, Giulio e Franco, si trovano spesso a cenare insieme. Quando finiscono entrambi presto di lavorare vanno a cena8 Comportamenti che distruggono le relazioni per parlare e confrontarsi. A Giulio inizia a pesare l’atteggiamento dell’amico. Quando espone le sue difficoltà, Giulio è attento e interessato ma quando è lui a prendere la parola Franco è spesso distratto. Giulio si trova a dover ripetere più volte gli stessi concetti e questo lo innervosisce.

Essere distratti quando si è insieme o l’altro sta parlando di un argomento per lui importante è una grande mancanza di rispetto.

La reciprocità nell’interessamento è fondamentale per creare un clima di condivisione e fiducia.

Ti è mai capitato che dei tuoi amici fossero distratti mentre parlavi di qualcosa di importante?

Stare sulla difensiva

Questo atteggiamento è spesso la conseguenza di delusioni passate. La persona che si pone sulla difensiva non permette la comunicazione. Ogni suggerimento o proposta del partner è percepito come un attacco o un’offesa.

La persona percepisce nelle proposte del partner una valutazione del suo valore o delle sue capacità.

È importante sottolineare che è la percezione ad essere distorta. Spesso, a causa di esperienze negative passate, la persona che sta sulla difensiva ha una visione alterata dei consigli altrui.

Anche se il suggerimento è espresso all’interno di una relazione intima lo si percepisce come un attacco.

Voglio sottolineare che stare sulla difensiva in maniera irragionevole non è salutare per la coppia. La situazione è differente se il partner è critico eccessivamente o aggressivo.

Criticare troppo

Credo che questo sia il più pericoloso tra gli 8 comportamenti che distruggono le relazioni. Criticare di frequente può creare nella relazione un’atmosfera pesante e logorante. Ho conosciuto coppie che sono esplose per le continue critiche che i due partner si rivolgevano.

Quando uno dei partner critica in maniera eccessiva si possono avere due conseguenze principali.

La prima è che l’altro partner si ponga sulla difensiva. Questi comportamenti creano un circolo vizioso che porta alla chiusura di ogni forma di confronto. Un partner prende il sopravvento sull’altro.

La seconda conseguenza che possiamo avere è che il partner reagisca alle critiche criticando. Si crea così un vero e proprio circolo vizioso esplosivo. Vi è un’escalation di aggressività e critiche che può portare la coppia a esplodere.

Idealizzare il partner

Al primo impatto questo atteggiamento potrebbe sembrare positivo e per alcuni versi è naturale. Ma quando l’idealizzazione si scontra con la realtà la persona può sentirsi profondamento delusa.

Idealizzare significa investire il partner dei propri desideri e speranze. Il partner non è visto nella sua umanità e realtà ma come “dovrebbe essere”. La persona che idealizza vede nel partner delle perfezioni irrealistiche. Maggiore è l’idealizzazione e più è dolorosa la disillusione. Puoi immaginare l’idealizzazione come una scogliera dalla quale il partner che idealizza può cadere facendosi molto male.

Ignorare il tuo passato

8 Comportamenti che distruggono le relazioniNoi tutti iniziamo le nostre relazioni con il nostro carico di convinzioni, idee ed esperienze passate. Per vivere la relazione in maniera sana e costruttiva è fondamentale tenere in considerazione il proprio passato. Nel passato possiamo scorgere i nostri errori e i nostri comportamenti costruttivi.

Se nella storia passata sei stato particolarmente geloso e limitante, puoi evitare di esserlo in questa relazione.

Se nella scorsa relazione hai dato precedenza al lavoro, puoi trarre insegnamento da ciò e cambiare le tue priorità.

Ogni relazione porta con sé degli insegnamenti di cui possiamo fare tesoro.

Ingannare il partner

Se hai la tendenza a manipolare il tuo partner per il tuo tornaconto personale sei sulla strada giusta per rovinare la tua relazione. La relazione sana è connotata dal confronto e dal rispetto reciproco. Se hai la tendenza a voler avere sempre ragione o ad affermare la tua superiorità rischi di minare i tuoi rapporti.

Che siano sentimentali o amicali, le manipolazioni creano false relazioni. Attraverso l’inganno non crei delle relazioni vere. Oltre ad ingannare il tuo partner, inganni anche te stesso. Una relazione basata sulla manipolazione e l’inganno non è una vera relazione. Vuoi stare in una falsa relazione?

Entrare in competizione

Con quest’ultimo atteggiamento concludo gli 8 comportamenti che distruggono le relazioni. La relazione sana e costruttiva si basa sulla motivazione reciproca. Davanti alle difficoltà o alle sfide, i partner si motivano a vicenda per superare i problemi. La coppia è una squadra che lavora in sinergia.

Se il rapporto con l’altro è visto come una gara o una competizione rischi di far naufragare la tua relazione. la competizione crea stress e frustrazione.

Gareggiare significa che uno dei due ne uscirà vincitore e l’altro perdente. Che clima si crea in una relazione dove ci sono vinti e vincitori?

Non hai bisogno di un genio per capire che vivere la relazione come una competizione la logora dal profondo.

 

Spero che questo articolo ti aiuti a vivere le relazioni in maniera più costruttiva e a identifica gli atteggiamenti deleteri che state mettendo in atto.

Fammi sapere nei commenti se l’articolo ti è piaciuto.

Se vuoi approfondire leggi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)