Come liberarsi dei pensieri negativi

Ti sei mai sentito assalito dalla tristezza e da pensieri negativi? Se la risposta è sì, questo articolo è per te. Prima di iniziare voglio dirti che non sei il solo a subire questi assalti. Mi capita spessissimo di ascoltare nei forum persone che chiedono consiglio su come liberarsi dei pensieri negativi. Oggi, voglio confrontarmi con te sul tema della tristezza e, in particolare come liberarsi dei pensieri negativi. Sicuramente avrai notato che il nostro stato emotivo è fortemente influenzato dai nostri pensieri. La qualità dei nostri pensieri determina la nostra atmosfera mentale e la nostra energia fisica.

Quando siamo assaliti dai pensieri negativi e tristi percepiamo un abbassamento dell’umore. Possiamo sentirci tristi, apatici, senza volontà e forza. In alcune situazioni, i pensieri negativi possono essere talmente tanti che la persona si sente completamente bloccata.

Ti è mai capitato? Fammi sapere nei commenti se ti è mai successo di essere stato vittima di un assalto di pensieri negativi e limitanti.

I pensieri negativi possono avere diverse caratteristiche. Possono farci vedere il mondo più pericolo e cupo di come è in realtà. Altre volte, i pensieri possono farci “prevedere” negativamente il futuro. Altre ancora, possono esprimere giudizi lapidari e severi sul nostro valore.

I tuoi pensieri ti bloccano

Gli atteggiamenti mentali che ci fanno stare male possono essere numerosi e, insieme, possono limitare la nostra felicità e il nostro comportamento.

Stefano voleva invitare una ragazza ad uscire. L’aveva conosciuta ad una festa e aveva trascorso dei bei momenti con lei. Si erano scambiati i numeri di telefono ma il ragazzo non riusciva a mandargli neppure un messaggio. “E se mi dice no? Che figuraccia farei. Sembrerei il solito sfigato che ci prova con tutte. Sicuramente le piacciono uomini più sicuri e determinati di me”, questi pensieri assalivano Stefano e gli impedivano di chiamare la ragazza.

La storia che ti ho raccontato è molto frequente. Le persone, rapite dai propri pensieri, rimangono bloccate e non riescono a prendere una decisione.

I pensieri possono divenire delle vere e proprie gabbie che imprigionano la nostra vita.

Vuoi farti bloccare dai tuoi pensieri?

Se stai leggendo questo articolo, credo che tu sia una di quelle persone che non si rassegna a subire il potere dei pensieri negativi e anche tu cerchi di capire come liberarsi dei pensieri negativi.

Credo che il primo passo da fare per liberarsi dai pensieri negativi sia prendere consapevolezza di cosa sono i pensieri.

Ora ci addentriamo in un discorso complesso che spero di riuscire a rendere semplice.Come liberarsi dei pensieri negativi

I pensieri sono il frutto della nostra mente. La nostra macchina mentale produce continuamente dei pensieri. Che noi lo vogliamo o meno la macchina continua a funzionare. Secondo alcuni ricercatori noi possiamo arrivare ad avere fino a 50000-60000 pensieri al giorno.

Se provi a riflettere, 50000 pensieri sono un numero stratosferico. Di molti di questi pensieri non ne siamo neppure consapevoli.

Sottolineo questo gran numero di pensieri per aiutarti a capire che noi non abbiamo il potere assoluto di controllare i pensieri.

La “produzione” dei pensieri è, in buona parte, fuori dal nostro controllo.

Una trappola nella quale cadono tantissime persone è quella di scacciare i pensieri negativi. Le persone partono dall’idea “questi pensieri non mi piacciono. Non dovrei averli, li devo scacciare”.

Miriam era molto angosciata dall’idea che il suo compagno potesse avere un incidente in moto. Quando lui usciva di casa in moto, i pensieri le si intrufolavano nella testa. Iniziava a provare una intensa ansia pensando: “sicuramente gli succederà qualcosa di brutto”. Quando si fermava a riflettere sui suoi pensieri catastrofici riconosceva che erano credenze irrazionali in quanto non era in grado di prevedere il futuro. Dopo aver riconosciuto i pensieri irrazionali si diceva: “sono pensieri irrazionali. Non dovrei averli. Non li voglio. Devo scacciarli dalla mia mente”.

Miriam, come molte altre persone, cerca di scacciare i pensieri negativi. Purtroppo, questo atteggiamento non faceva altro che rendere i pensieri negativi più persistenti.

Proviamo a riflettere insieme. Se ti dai la regola che “non devi avere alcuni pensieri e devi scacciarli” che cosa succede dentro di te? Nella tua mente si attiva una sorta di sorvegliante che va a monitorare la presenza dei pensieri “non desiderati”.

Purtroppo, questo atteggiamento non fa altro che rendere i pensieri più persistenti. Scacciare i pensieri significa monitorare la loro presenza. Nel momento in cui facciamo ciò torniamo a pensarli.

Si crea un circolo vizioso nel quale il desiderio di scacciare i pensieri li rende più forti. Nel momento in cui si percepiscono i pensieri si cerca, con maggior forza, di allontanarli.

Questa riflessione ci porta ad una ulteriore considerazione.

Per liberarti dai pensieri negativi devi lasciarli andare.

La cosa importante che voglio sottolineare è che il problema non è la presenza dei pensieri ma il significato che si ha su di essi.

Quando attribuisci un significato eccessivo alla presenza dei pensieri negativi non fai altro che attivare il naturale desiderio di allontanarli.

Quando dici a te stesso che non devi avere alcuni pensieri e che averli è una cosa terribile non fai altro che dare loro più forza.

Pensa ad una situazione nella quale volevi scacciare alcuni pensieri negativi. Perché lo facevi? Cosa pensavi della presenza dei pensieri?

Il significato che tu attribuisci ai pensieri è la vera chiave per lasciarli andare.

Ad esempio, Giorgio credeva di non dover assolutamente avere pensieri di gelosia nei confronti della sua ragazza. Ogni volta che aveva un pensiero di gelosia si ripeteva: “se sono geloso significa che non mi fido di lei. Non dovrei averlo. La presenza di questi pensieri significa che qualcosa non va nella relazione”. A causa delle sue convinzioni sui suoi stessi pensieri Giorgio cercava di allontanare i pensieri di gelosia. Questo atteggiamento, però, non faceva altro che amplificare la loro forza e lo portava ad avere sempre più pensieri di gelosia.

Rifletti sul significato che attribuisci ai tuoi pensieri negativi.

Come liberarsi dei pensieri negativi: lasciali fluire

Quanto ti ho detto precedentemente ci può aiutare a trovare una strategia utile per liberarsi dai pensieri negativi: lasciarli fluire.

Che cosa significa?

I pensieri rimangono “impantanati” nella nostra mente perché cerchiamo di scacciarli. In verità, abbiamo poco potere sul nostro lavoro mentale e alcuni “prodotti” della nostra mente sono fuori dal nostro controllo.

Lasciar fluire i pensieri significa spogliarli del significato eccessivo che gli attribuiamo. Cerchiamo di vederli per quello che sono: il prodotto della macchina “mente”. Su questa macchina abbiamo un potere limitato e quindi: perché scacciare qualcosa che non è sotto il nostro totale controllo? Possiamo riuscirci?

Il lavoro da fare è capire che i pensieri si muovono dentro di noi in continuazione. Sta a noi decidere cosa vogliamo farne.Come liberarsi dei pensieri negativi

Vuoi farti bloccare dai tuoi pensieri o vuoi lavorare per avere la vita che desideri?

Stefano ha deciso di dare ai suoi pensieri il diritto di esistere ma di non farsi influenzare da loro. Quando sorgeva qualche pensiero che lo voleva bloccare, ripeteva tra sé: “sto avendo questo pensiero. Ora la mia mente mi sta dicendo che la ragazza rifiuterà il mio invito. È solo un pensiero. Posso scegliere di provare ugualmente a chiamarla. Il pensiero è solo un pensiero, non è nulla di limitante.

Dando ai tuoi pensieri negativi il diritto di esistere eviti di cacciarli e, di conseguenza, di tenerli stretti a te.

Noterai con il tempo che i pensieri saranno sempre meno forti e frequenti. Nel momento in cui smetterai di fare loro la guerra scoprirai che fluiscono liberamente.

Non possiamo impedire alla nostra mente di non produrre pensieri negativi. Ma possiamo scegliere di non farci bloccare da loro.

La prossima volta che ti capita di essere assalito dai pensieri negativi prendine atti senza cercare di contrastarli.

Ora che hai imparato come liberarsi dei pensieri negativi riuscirai a non farti bloccare da loro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)