Come puoi guarire dagli abusi narcisistici

Come puoi guarire dagli abusi narcisistici

Lorella mi chiede una consulenza perché sta vivendo una relazione tormentata. Alcuni giorni il rapporto va a gonfie vele e si sente appagata. Altri giorni, come fulmini a ciel sereno, il ragazzo diventa intrattabile e aggressivo. Pensando alla sua storia le tornano in mente i suoi momenti di difficoltà e il mancato sostegno del suo ragazzo.

È consapevole che la relazione la sta logorando e la fa star male ma non riesce a chiuderla.

L’esperienza vissuta da Lorella è molto frequente e, nell’articolo di oggi, voglio spiegarti come puoi guarire dagli abusi narcisistici.

A volte, cuore e mente non vanno nella stessa direzione. Il cuore può premere verso una relazione che la mente riconosce come non salute.

Il Cuore dice: “Lo amo”.

La Mente risponde: “Questa relazione non va da nessuna parte, mi crea solamente sofferenza, farei meglio a chiudere”.

In un precedente articolo ti ho parlato dei 6 segnali per riconoscere che sei in una relazione tossica. Riuscire a identificare che si vive in una relazione tossica non implica automaticamente che si abbia la forza di troncarla.

La Mente e il Cuore possono iniziare un dialogo senza fine. Ognuno illustra le proprie ragioni senza ascoltare le motivazioni altrui.

Il Cuore spiega quanto si sentiva entusiasta quando le cose andavano bene mentre la Mente si concentra sulla realtà e di come le cose funzionano effettivamente.

Come puoi guarire dagli abusi narcisistici

Molte persone rimangono bloccate nell’interminabile dialogo Cuore-Mente nella speranza che qualcosa di esterno rompa lo stallo.Come puoi guarire dagli abusi narcisistici

Se ti trovi bloccato anche tu nella situazione di stallo, sappi che puoi accelerare la tua guarigione e uscire dal momento di blocco e sofferenza.

In questo articolo, il termine narcisista si riferisce alla persona affetta da un Disturbo Narcisistico di Personalità. Se vuoi capire se il tuo partner ha questo problema vedi il video Riconoscere un partner narcisista.

Ora voglio presentarti 4 passi per guarire dagli abusi subiti da un narcisista.

Passo 1     Riconosci le tue convinzioni

Un aspetto che può limitare enormemente la tua possibilità di avere una nuova storia più salutare sono le credenze. Anche se non ne siamo pienamente consapevoli, le esperienze importanti lasciano dentro di noi delle convinzioni e delle credenze. La relazione con un narcisista può averti lasciato delle convinzioni che stanno limitando la tua possibilità di rimetterti in gioco.

Prendi un foglio e scrivi tutte le credenze sulla tua relazione con un tuo ex. Cerca di identificare le credenze che stanno bloccando le tue possibilità di avere una nuova storia.

Le convinzioni possono essere di varia natura: “se si è comportato così è stato per colpa mia”, “ non sono bravo abbastanza”, “ non merito una relazione positiva, sono troppo cattivo”, “sicuramente ha trovato qualcuno migliore di me”, “potrebbe ripensarci e scegliere nuovamente me”.

La conseguenza più frequente di queste emozioni è il senso di colpa e di inutilità. È fondamentale riconoscere questa emozione affinché tu possa lavorarci sopra e liberartene.

Passo 2     Chi ti ha fatto sentire in colpa durante la tua infanzia?

La facilità con la quale ti senti in colpa è spesso collegata ad esperienze passate. Può essere accaduto, in passato, che le tue figure di riferimento avessero la tendenza a farti sentire in colpa oltre ogni ragionevole motivo. Il senso di colpa è divenuto un’emozione abituale nella tua quotidianità e questo può limitare la tua capacità di vedere le situazioni con oggettività.

Facendo questo esercizio potrai ricordare alcuni rimproveri eccessivi oppure situazioni nelle quali i tuoi familiari ti hanno fatto sentire in colpa a causa di piccoli e insignificanti errori.

Una conseguenza fondamentale del senso di colpa è che, non vedendo oggettivamente la realtà, tendi a giustificare il comportamento del tuo partner e a colpevolizzarti eccessivamente per ogni tuo minimo errore.

È importante che tu riesca a guardare con oggettività la situazione e ad attribuire ad ognuno le proprie responsabilità.

Passo 3     A quale scopo proteggere il tuo ex e colpevolizzare te stesso?

Il senso di colpa può essere un’abitudine ma può essere anche “utilizzato” per uno scopo più profondo. Molti atteggiamenti mentali non sono facili da riconoscere.

Le persone che provano senso di colpa possono anche utilizzarlo per convincersi di avere il controllo sulla situazione.

Mi spiego meglio.Come puoi guarire dagli abusi narcisistici

Quando una persona si sente in colpa crede che l’altro abbia agito un comportamento come reazione da un proprio atteggiamento. Questa credenza nasconde l’idea che cambiando il proprio atteggiamento si può cambiare quello dell’altra persona. Se da un lato è vero che si può influenzare il comportamento altrui cambiando il proprio, dall’altro è importante essere consapevoli che non si ha il controllo sui pensieri, comportamenti ed emozioni altrui. Vedi il video: Il controllo e le relazioni.

Le idee “se cambio, tornerà da me” oppure “ha reagito così per colpa mia, posso migliorarlo cambiando me stesso” possono portare l’individuo a rimanere bloccato mentalmente in una relazione non salutare. Il blocco può impedire di mettersi in gioco alla ricerca di relazioni più sane.

È importante ricordare che una persona con un disturbo narcisistico di personalità non cambia facilmente e senza un impegno costante e volontario.

Passo 4     Scrivi affermazioni salutari

Riprendendo le convinzioni che hai scritto nel Passo 1, scrivi delle affermazioni più salutari su come sono andate le cose e le tue reali responsabilità. Puoi dividere il foglio in due colonne: nella prima scrivi che credenze che hai identificato nel Passo 1 e di fianco le “risposte salutari”.

Alla credenza “si è comportato così per colpa mia” puoi rispondere “non ho il controllo dei suoi comportamenti. Posso averlo influenzato ma è lui responsabile dei suoi atteggiamenti”.

All’idea “non merito una relazione positiva” puoi scrivere “ho il diritto di essere felice nella relazione e non mi voglio accontentare di una relazione che non mi dia gioia”.

Ora che hai capito come puoi guarire dagli abusi narcisisti riuscirai a sviluppare la tua parte più salutare e a riprendere in mano la tua vita.

Spero che questi Passi ti abbiano aiutato a capire come puoi guarire dagli abusi narcisistici.

Fammi sapere nei commenti cosa ne pensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)