Cosa c’è veramente dietro la gelosia e come affrontarla

Qualche anno fa mi sono trovato in una scuola superiore a tenere un incontro informativo sulla violenza. Parlammo anche delle relazioni di coppia. Da più parti sentii sostenere che la gelosia era sintomo di amore. Alcuni ragazzi ripetevano che maggiore era la gelosia e maggiore era il sentimento. Capita spesso di ascoltare questo pensiero ed è un malinteso profondamente radicato in molte persone. In questo articolo ti spiegherò che cosa c’è dietro la gelosia e cosa fare al riguardo.

A differenza di quanto si possa pensare la gelosia può divenire un grande problema relazionale. Durante le terapie di coppia mi trovo spessissimo a lavorare sulla gelosia e sui significati che i partner attribuiscono a questo sentimento.

Leggi anche Come riconoscere una relazione tossica

La gelosia può interferire in tanti modi sulla relazione: lettura delle mail, controllo del telefono, chiedere continuamente dove si va. Nei casi più gravi la gelosia può arrivare a limitare la libertà del partner. Se vuoi conoscere quali sono gli ingredienti utili per una sana relazione ti consiglio di vedere il video I 7 ingredienti per una relazione appagante.

Cosa c'è veramente dietro la gelosia Cosa c’è veramente dietro la gelosia e cosa fare al riguardo

Numerose ricerche si sono interessate alla gelosia e hanno cercato di individuare le caratteristiche delle persone gelose.

Dagli studi sull’argomento si è evidenziato che le persone gelose hanno:

  • Bassa autostima
  • Sentimenti di insicurezza e possessività
  • Dipendenza dal partner
  • Sentimenti di inadeguatezza nella relazione: timore di non essere abbastanza bravi per il partner
  • Stile di attaccamento ansioso: timore costante dell’abbandono

Gli studi che hanno analizzato cosa c’è veramente dietro la gelosia hanno mostrato che le persone gelose non provano questo sentimento a causa dell’amore verso il partner ma per proprie lacune emotive.

Cosa fare se il tuo partner si dimostra irragionevolmente geloso?

Cosa fare se il partner è geloso

La prima consa da fare è prendere consapevolezza che la sua gelosia non dipende te. Come hai potuto leggere in alto, la gelosia è la conseguenza di tratti individuali del tuo partner.

Dopo aver preso consapevolezza che la gelosia non dipende da te, puoi provare a rassicurare il tuo partner. Alcune ricerche hanno messo in evidenza che alle rassicurazioni sulla relazione e sull’attrazione corrispondevano delle relazioni più stabili.

Se noti che lui è particolarmente geloso e a causa di questo sentimento cerca di limitare la tua libertà o diventa aggressivo prova a fargli prendere consapevolezza che la sua gelosia è deleteria per la relazione ed è importante che chieda aiuto ad un professionista.

Cosa fare se sei geloso?

Se sei tu che tendi ad essere irragionevolmente geloso, segui i consigli che ti presento. Evita che la tua gelosia interferisca con la tua relazione.Cosa c'è veramente dietro la gelosia

  1. Evita situazioni che possono cronicizzare la gelosia. Se per rassicurarti utilizzi strategie di controllo (monitorare i social, il telefono) smetti di farlo. Queste attività di procurano una rassicurazione momentanea ma poi la gelosia si ripresenta con più forza.
  2. Lavora sulla tua autostima. Migliorando la fiducia sulle tue capacità e sul tuo valore avrai meno bisogno di rassicurazioni esterne.
  3. Migliora la comunicazione. Crea un clima di fiducia con il tuo partner. Se muovi accuse verso il tuo partner oppure ti esprimi in maniera aggressiva, questo non aiuterà. Nelle relazioni è importante avere una comunicazione chiara, schietta e nel rispetto dell’altro.

A volte, la gelosia potrebbe essere motivata dal comportamento del partner o, nei casi estremi, da un suo tradimento.

La relazione si basa sulla fiducia. Se hai difficoltà ad avere fiducia nel tuo partner parlatene apertamente. Potreste scoprire di avere obiettivi e valori differenti. In questo caso potete riconoscere che non siete fatti per stare insieme.

Se invece, sei irragionevolmente geloso è importante che tu capisca che questo sentimento non è sintomo di amore ma è espressione delle tue insicurezze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)