4 Modi per affrontare la solitudine

Ti è mai capitato di sentirti solo anche se eri in mezzo ad altre persone? Non sei l’unica persona ad aver vissuto quella sensazione. Essere ad una festa e provare un senso di solitudine può essere molto frustrante e triste. Nell’articolo di oggi voglio illustrarti 4 modi per affrontare la solitudine. Mi raccomando leggi l’articolo fino alla fine se vuoi affrontare al solitudine la prossima volta che si ripresenterà.

Quando ti senti solo credi di essere l’unica persona a provare quella sensazione. Ciò non è assolutamente vero. Il senso di solitudine può colpire in maniera indistinta maschi e femmine e a qualunque età.

Un aspetto da non sottovalutare e da ricordare è che questa sensazione si può presentare indipendentemente dalla quantità di amici e affetti che si hanno o del luogo in cui ci si trova. Infatti, non è raro che molte persone denuncino un senso di solitudine quando sono in mezzo agli altri: ad una festa, ad un pranzo in famiglia, ad una serata in pizzeria.

Molti descrivono il senso di solitudine come la sensazione di essere in una bolla e vedere tutti gli altri distanti e distaccati. Ti è mai capitato di sentirti “invisibile” in mezzo agli altri? È la stessa percezione che denunciano molte persone che sperimentano la solitudine.

Prima di presentarti i 4 modi per affrontare la solitudine, voglio ricordarti che se hai domande o mi vuoi far sapere la tua opinione puoi lasciare un commento all’articolo.

4 Modi per affrontare la solitudine

Sii amico di te stesso

Le persone che dichiarano di sentirsi sole hanno spesso difficoltà a stare in compagnia di se stesse. Imparare ad essere amici di se stessi permette di non sentirsi più soli. Ma come fare? Credo che la strategia vincente sia quella di  prendersi cura di sé. Prenditi dei momenti liberi nei quali dedicarti alle attività che ti piacciono e ti danno soddisfazione: disegnare, passeggiare senza meta, prepararti un buon pasto. Alcune persone si coccolano facendo un lungo bagno caldo e pieno di schiuma invece di una fugace doccia, altre preferiscono immergersi nella lettura.4 Modi per affrontare la solitudine

La cosa fondamentale è lasciar fuori dal tuo spazio il lavoro e le preoccupazioni. Quel momento è dedicato totalmente a te stesso.

Imparando ad essere amico di te stesso non ti sentirai più solo…sarai sempre in compagnia.

Sii gentile

In alcuni video ti ho parlato del potere della gentilezza. Oggi torno a ripeterti che coltivare un atteggiamento gentile ti permetterà di sviluppare un profondo senso di interconnessione. Non aspettare che siano gli altri ad avvicinarsi a te ma cerca di essere proattivo e cercare situazioni nelle quali esprimere la tua gentilezza: puoi iniziare ad essere gentile con la cassiera burbera oppure con la signora che fa la fila con te alle Poste. Le situazioni per essere gentili sono tutte intorno a noi.

Puoi provare a dirigere la tua gentilezza, non solo nei confronti delle persone, ma anche verso gli animali.

La prossima volta che ti senti solo chiama qualcuno e cerca di sostenerlo in qualche modo, oppure iscriviti ad una associazione attiva in settori di tuo interesse oppure fai del volontariato.

Il Prof. Seligman ha messo in evidenza che la gentilezza e l’altruismo migliorano la nostra salute fisica e mentale.

Cerca la tua comunità

Ognuno di noi ha degli interessi e delle passioni proprie. Quando queste non trovano un sostegno nelle passioni degli altri possiamo sentirci soli, esclusi. Se ti capita di provare queste emozioni, non sei sbagliato ma forse non ti trovi nella tua comunità. Con questo non voglio dire che siano errati gli altri ma che avete interessi differenti. Le relazioni hanno anche lo scopo di stimolarci emotivamente e mentalmente. Se gli interessi non corrispondono di rischia di provare appiattimento emotivo, mentale e senso di solitudine.

Cosa puoi fare?

Inizia con l’identificare quali sono gli argomenti che ti interessano e ti appassionano. Successivamente, fai una ricerca per capire se intorno a te esistono delle associazioni e dei gruppi con i tuoi stessi interessi. Se non trovi nulla vicino, puoi sempre sfruttare il potere delle community online. Puoi entrare in contatto con le persone sparse nel mondo grazie al web. La condivisione degli interessi e il confronto su argomenti che appassionano accrescono il senso di comunione.

Se non sai come conoscere gente nuova puoi approfondire vedendo il mio video: Come conoscere nuova gente

4 Modi per affrontare la solitudineNon esiste l’amico perfetto

Credo che questo sia l’aspetto fondamentale di cui dobbiamo essere consapevoli. Le relazioni e le persone perfette non esistono.

Il “miglior amico” non è l’”amico perfetto” ma è colui che nonostante le imperfezioni cerca di fare del suo meglio per starti vicino e con il quale puoi condividere passioni, interessi e momenti di difficoltà. In ogni relazione bisogna scendere a compromessi e trovare degli accordi. Entrare in relazione con l’altro avendo l’idea della perfezione porta solo a scontrarsi con la frustrazione e il senso di isolamento. Quando parlo di accettare l’altro e trovare dei compromessi non intendo sostenere che si debba subire la relazione o l’atteggiamento dell’altro. Se vuoi approfondire la differenza tra accettazione e rassegnazione puoi vedere il mio video sull’argomento: differenze tra rassegnazione e accettazione.

 

Spero che i 4 Modi per affrontare la solitudine che ti ho presentato possano esserti d’aiuto. Mettendo in pratica i suggerimenti riuscirai a sentirti in relazione con te stesso e con gli altri. E ricorda…

Cambia pensieri e cambierai la tua vita.

Se vuoi approfondire leggi:

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter
Scarica gratis il nuovo e-book “Autostimati”.
Ti inverò nuovi articoli, le news e gli inviti agli eventi.

Loading

error

Ti piace il mio sito? Allora spargi la voce! :)